Login Registrati

Login

slidesito2 SLIDES SITO 1 slideshow 1 SLIDES SITO 11 SLIDES SITO 2 SLIDES SITO 3 SLIDES SITO 5 SLIDES SITO 7 SLIDES SITO 8 SLIDES SITO 9 SLIDES SITO 6 SLIDES SITO 13 SLIDES SITO 10

MEETUP FRASCATI

fondato il 2 aprile 2008

RIFERIMENTI GRUPPO
  • Organizer: Emanuele Dessi
  • Co-organizer: Angelo Stefano
  • Assistant organizer:
  • Assistant organizer:
Parliamo di:

AcquaRifiutiTerritorioAmbienteBeni ComuniEnergiaTrasportoNuove TecnologieConnettivitàZero Privilegi

Programma in pillole

SECONDO CONSIGLIO COMUNALE GIUNTA MASTROSANTI. RESOCONTO.

 

RESOCONTO SECONDA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE DI FRASCATI - MOZIONE M5S SU EMERGENZA IDRICA APPROVATA - LUCIA SANTORO RINUNCIA AL PARCHEGGIO GRATUITO.

 

 

Lunedì 31 luglio si è tenuta la seconda seduta del neo eletto Consiglio Comunale.

I lavori sono cominciati trattando il tema degli equilibri di bilancio e dei debiti fuori bilancio. Durante le votazioni, la nostra Portavoce Lucia Santoro è nel primo caso uscita dall’aula, astenendosi invece nel secondo: ora ve ne spieghiamo il motivo. 
La spada di Damocle di un parere parzialmente negativo dei revisori dei conti impone vincoli all’azione ed alla spesa del Comune. Tale situazione risulta evidentemente maturata da anni di sprechi e mal governo delle precedenti Amministrazioni. Proprio per questo, proprio perché il quadro attuale incarna quel tipo di politica che da tempo contrastiamo e ne è il frutto diretto, non è stato possibile per la Santoro, in accordo col gruppo, votare positivamente gli argomenti in oggetto. D’altro canto appare palese come poche responsabilità siano imputabili alla nuova Giunta, ragione per cui non sarebbe stato corretto intralciarne sterilmente i lavori pronunciandoci negativamente su tali questioni. Restiamo vigili ed attenti, facendo nostre le raccomandazioni dei revisori dei conti e stimolando l’Amministrazione ad attuare tutte le iniziative e le politiche volte alla razionalizzazione della spesa, al taglio degli sprechi, al recupero dei crediti, ad una più chiara e trasparente gestione dei rapporti con le aziende municipalizzate e contemporaneamente all’efficientamento dei servizi.

 

Si è quindi proceduto alla votazione su una delibera che ha istituito le commissioni consiliari, poi all' elezione dei rappresentanti dell'Ente in seno all'assemblea della Comunità Montana e infine all'approvazione di una delibera relativa ad un progetto di variante per un'espropriazione per lavori di Acea Ato.

 

È stata discussa ed approvata la nostra mozione sul tema EMERGENZA IDRICA. Scritta nel culmine della crisi che ha colpito Frascati ed orientata non solo a risolvere la momentanea emergenza ma anche ad agire a livello profondo e strutturale, la mozione a firma M5S è stata approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale. Nello specifico, ci siamo mossi per impegnare la Giunta ad agire su Acea Ato2 affinché vengano implementati gli investimenti per la manutenzione delle reti idriche evitando in tal modo i numerosi sprechi osservati negli ultimi anni, nonché per potenziare la capacità di approvvigionamento del nostro territorio, chiedendo inoltre al gestore di affidarsi all’estrema ratio della turnazione nel rispetto delle leggi che ne regolamentano la messa in atto, come invece risulta chiaro non sia avvenuto nel caso del recente emergenza.

 

La mozione su Lazio Ambiente, presentata dai consiglieri di opposizione (Travaglini, Pagnozzi, Fiasco, Sbardella e Privitera) è stata ritirata, approvando un odg che impegna il Consiglio a convocare un incontro straordinario con i vertici della Regione Lazio per la prima settimana di settembre. Anche i due atti proposti dal consigliere Fiasco sono stati ritirati: il primo riguardava l’attuazione di un non meglio specificato progetto inerente all’attività turistica locale già presentato mesi fa presso il Commissario Strati; il secondo era inerente le celebrazioni del memoriale delle Foibe. Entrambi sono stati ritirati dal proponente, poiché effettivamente troppo generiche, col conseguente impegno dell’Amministrazione a trattare i suddetti temi nelle rispettive commissioni.

 

L’opposizione ha infine presentato un odg col quale si impegna il Sindaco e la Giunta a individuare una nuova sede per il CPA, suggerendo il piano inferiore del Centro per l’impiego di Cocciano. Il Sindaco ha replicato comunicando come la maggioranza sia già a lavoro sul tema, valutando il trasferimento della seda della Polizia Municipale a Cocciano e impegnandosi a valutare la possibilità di individuare la sede del CPA nei locali che ospitavano precedentemente appunto la Polizia municipale.

 

La nostra Portavoce Santoro ha inoltre comunicato alla Giunta e al Consiglio, appellandosi ai suoi colleghi affinché prendessero la medesima decisione, l’intenzione di rinunciare alla possibilità di usufruire dei parcheggi gratuiti spettanti ai Consiglieri Comunali, nel rispetto non solo degli ideali del M5S, che sono da sempre lontani dai privilegi della politica, ma anche della cittadinanza, che quotidianamente si trova ad affrontare la ben nota grave carenza di parcheggi che affligge Frascati.

 

Il M5S Frascati ringrazia tutti i cittadini che si sono presi l'onere di questa lettura: diffondete queste informazioni. Rendiamo tutti partecipi di quanto avviene nelle sedute del Consiglio Comunale.